DAVIDE VINCE SEMPRE GOLIA – PAST GAETANO

DAVIDE VINCE SEMPRE GOLIA – PAST GAETANO

Appunti del Gospel di Domenica 20 Ottobre 2019

Riguarda la predica qui: Domenica Gospel @ Reggio Calabria |DAVIDE VINCE SEMPRE GOLIA

Tutti noi conosciamo la storia di Davide e Golia: ci sono due eserciti, di Israele e dei filistei, su due monti diversi con in mezzo una valle. All’inizio ognuna delle due fazioni continuava a guardarsi senza scontrarsi, neanche i filistei attaccarono perché avevano paura. Il primo insegnamento che traggo è: quando il nemico ci vede insieme ad altri incomincia ad avere paura, per questo motivo non ci dobbiamo isolare. Il diavolo quando si presenta davanti a te lo farà con il peggior volto che può, come Golia, alto tre metri, che ogni giorno insultava il popolo di Israele togliendogli certezze e fiducia. Anche l’esercito di Israele poteva fare il primo passo contro i filistei, ma non lo fece perché era immobilizzato e terrorizzato. Il gigante cercherà di isolarti dal posto in cui ti trovi per lavorare la tua mente e distruggere quello che hai costruito nella tua vita di fede.

Quando vedi che le persone intorno a te non riescono a risolvere i tuoi problemi incominci a pensare di poter stare solo: questa è la migliore strategia che il nemico usa per isolarti, ma così facendo è molto più facile che tu venga sconfitto non riuscendo a superare i tuoi ostacoli.

Fin quando non sei pronto non affrontare nessuno faccia a faccia, ma stai dentro il tuo esercito e soprattutto nel momento in cui stai male chiedi aiuto: questo è il segreto per avere una vita libera, dove le persone accanto a te possono spalleggiarti quando hai bisogno. Chiedere aiuto non è un segno di debolezza ma di umiltà, Dio infatti ha scelto la chiesa affinché potessimo aiutarci l’un l’altro: è troppo importante che tu abbia una chiesa, un gruppo di persone che ti siano amiche, e che nella difficoltà tu apra il cuore per chiedere preghiera.

Fino a quando non troverai il coraggio di affrontare il tuo nemico, lui continuerà a venire contro di te per attaccare la tua testa, come Golia che si presentava al popolo di Israele ogni mattina e ogni sera per quaranta giorni per spaventarli. Continuare ad ascoltarlo significa credere e identificarsi nelle sue bugie e trovarsi immobilizzati da esse. Il diavolo è bugiardo e sa che noi abbiamo autorità in Cristo Gesù e che è già stato sconfitto, ma lui cercherà di urlarci che non valiamo nulla, e che i giganti sono troppo grandi per noi. Ricordalo: è una bugia! La Bibbia è piena di versetti che ti ricordano il tuo valore, chi tu sei in Cristo, quanto sei prezioso e importante: la nostra vita ha il valore di quella di Gesù.

Come si fa a rifiutare le bugie del nemico? Ad un certo punto Dio ha chiamato nel suo esercito un pastorello che passava le giornate a curare le sue pecore, cantare a Dio e difendere il gregge dagli orsi e i leoni che di tanto in tanto venivano per attaccare. Sapete perché Davide riuscì a sconfiggere Golia? Per tutta la sua vita si era allenato a ricordare le meraviglie di Dio. Se tu ogni giorno ricordi quanto è grande e buono Dio il nemico potrà parlarti ma non gli darai credito. Per questo motivo il migliore allenamento spirituale che noi possiamo fare è l’adorazione: in questo modo spostiamo l’attenzione dai problemi a chi li risolve, ricordando che non c’è gigante più grande di Dio. Vuoi uscire dal tuo periodo negativo, dai pensieri che ti tormentano e dalla depressione? Inizia a guardare a Dio anziché i tuoi problemi.

Davide affrontò da solo Golia ma non criticò mai il suo esercito, anche se alcuni di loro lo definirono orgoglioso. Al contrario disse: <<chi osa insultare le schiere del Dio vivente>>. E’ come se oggi noi dicessimo: <<chi osa attaccare la mia chiesa!>>. Questa è la forza di Davide: credeva in Dio, amava il suo popolo, e combatteva accanto ad esso. Quando sei sotto attacco non parlare male della tua chiesa: resta dentro, confida in Dio e lavora insieme al Suo popolo per distruggere il gigante. Davide cantava e pregava a voce alta: se vuoi mettere fine alle bugie del nemico, devi gridare più forte di lui e innalzare un Alleluia! “Voi siete da Dio, figlioli, e li avete vinti, perché colui che è in voi è più grande di colui che è nel mondo.” (1 Giovanni 4:4)

Andrea

*l’articolo è frutto di appunti liberamente presi da Andrea, del team writerS, al solo scopo di dare una idea di quanto detto durante il Gospel. In ogni caso questo testo non riporta letteralmente le parole dette dallo speaker e, quindi, non posso essere usate come citazioni dirette