DESTINATI A REGNARE – PAST CATHERINE

DESTINATI A REGNARE – PAST CATHERINE

Appunti del Gospel di Domenica 27 Ottobre 2019

Riguarda la predica qui: Domenica Gospel @ Reggio Calabria |DESTINATI A REGNARE

Oggi voglio raccontarvi una storia che chiunque si definisce cristiano conosce. Quando Dio creò Adamo ed Eva Dio diede ad entrambi l’autorità amministrativa, governativa e spirituale di regnare su tutto il creato. In origine Satana era l’angelo più bello e servizievole, aveva anche degli incarichi di dominio essendo il paradiso un regno. Ad un certo punto cominciò ad innalzare il suo spirito perché voleva essere uguale a Dio e si ribellò e con delle bugie sussurrò ad 1/3 degli angeli del cielo i suoi stessi pensieri e lo seguirono, come conseguenza furono cacciati da Dio e spediti sulla terra.

Quando Adamo ed Eva peccarono diedero l’autorità al diavolo nella loro vita, da quel momento in poi la terra fu invasa dall’autorità satanica: ecco perché oggi vediamo una serie di cataclismi. Per riparare questo danno Dio ha mandato Gesù sulla terra distruggendo le opere di satana, e da quel momento tutto è cambiato portando il regno del cielo sulla terra.

Quando accettiamo Gesù nella nostra vita riceviamo l’autorità che Lui ci ha dato attraverso la sua morte e resurrezione e diventiamo cittadini del regno di Dio. Il diavolo non vuole assolutamente tutto ciò e tenterà di chiudere le nostre orecchie attraverso le sue bugie: alcune sono di “non esagerare”, di non pensarlo e non parlare di lui. Oggi con l’autorità che Cristo ci ha dato dobbiamo fare quello che Lui ci ha comandato: legare il diavolo, decretare liberazione e scacciare i demoni nel Suo nome. Una delle opere maligne da contrastare è la divisione, e possiamo farlo chiedendoci come Gesù avrebbe parlato e agito in determinate situazioni. Come mai a volte dopo aver pregato siamo più arrabbiati di prima? Se tu dalla presenza di Dio non esci cambiato, chiediti se sei stato davvero alla Sua presenza.

1 Pietro 5:8 dice: Siate sobri, vegliate; il vostro avversario, il diavolo, va attorno come un leone ruggente cercando chi possa divorare. Dobbiamo essere semplici e avere un equilibrio spirituale capendo quando è colpa del nostro carattere oppure del diavolo. Quando ci rendiamo conto di cadere nella maldicenza, nel giudizio, di pensare cose strane, di guardare altre persone oltre nostro marito o moglie in realtà dobbiamo vegliare stando fermi nella fede. Come possiamo fare? Efesini 6:10-11 dice: <<del resto, fortificatevi nel Signore e nella forza della sua potenza. Rivestitevi della completa armatura di Dio, affinché possiate stare saldi contro le insidie del diavolo >>. Una delle insidie più grandi con cui il diavolo ci attacca è l’orgoglio e il pensare di potersi innalzare contro le persone, ma il nostro combattimento non è contro di loro, ma contro le potenze e i dominatori di questo mondo di tenebre. Nel momento in cui applichiamo questi versetti Lui risolverà i nostri problemi, ci cambierà, ci aiuterà e toglierà ogni oppressione spirituale attraverso l’autorità che ci ha dato: con Gesù possiamo ribaltare ogni situazione.

Andrea

*l’articolo è frutto di appunti liberamente presi da Andrea, del team writerS, al solo scopo di dare una idea di quanto detto durante il Gospel. In ogni caso questo testo non riporta letteralmente le parole dette dallo speaker e, quindi, non posso essere usate come citazioni dirette